analisi del sangue e valore molto alto della sideremia

Moderatore: Staff moderatori

Eika
Messaggi: 25
Iscritto il: mar ago 01, 2006 9:52 am

analisi del sangue e valore molto alto della sideremia

Messaggioda Eika » mer nov 08, 2006 10:54 pm

Sono arrivate oggi le mie analisi del sangue.
Tutto bene.
Avevo chiesto al mio dottore di fare gli esami per controllare che non ci fosse anemia ed ecco i valori:

sideremia 185 [40-150]
emogoblina 13 [12-15]
ferritina 35,2 [10-160]

Come mai la sideremia è così alta? E' normale?
Il mio dottore non c'è in questi giorni e voglio sapere se è tutto ok.

Grazie mille :)

seitanterzo
Staff moderatori
Messaggi: 2325
Iscritto il: dom ago 06, 2006 2:16 pm
Autenticazione: a9a9a9a9a9a9
Località: Roma

Re: analisi del sangue e valore molto alto della sideremia

Messaggioda seitanterzo » gio nov 09, 2006 2:16 pm

Eika ha scritto:Sono arrivate oggi le mie analisi del sangue.
Tutto bene.
Avevo chiesto al mio dottore di fare gli esami per controllare che non ci fosse anemia ed ecco i valori:

sideremia 185 [40-150]
emogoblina 13 [12-15]
ferritina 35,2 [10-160]

Come mai la sideremia è così alta? E' normale?
Il mio dottore non c'è in questi giorni e voglio sapere se è tutto ok.

Grazie mille :)



E tu che avevi paura di essere in carenza!
Ora devi solo ridurre le fonti di ferro che ti han portata ad avere valori così alti. (Ricorda che i legumi devono essere solo 5 porzioni: 30 gr. quelli secchi, 125 mg. yogurt, latte ecc ma penso che tutte queste cose tu le sappia già).

Eika
Messaggi: 25
Iscritto il: mar ago 01, 2006 9:52 am

Messaggioda Eika » gio nov 09, 2006 2:25 pm

:D
hihihi
In effetti un pò avevo paura.
Ma come mai di ferirtina ho solo 30. Perché il mio fegato non assorbe più ferro dal sangue? Così aumento un pò le scorte di magazzino?
Posso fare qualcosa per favorire l'assorbimento del ferro nel sangue?


:)

Avatar utente
Fox_Mulder
Amministratore
Messaggi: 1286
Iscritto il: lun lug 03, 2006 1:28 pm
Autenticazione: 132435465768
Località: Oslo, Norvegia.
Contatta:

Messaggioda Fox_Mulder » gio nov 09, 2006 5:14 pm

i vegetariani solitamente presentano depositi di ferro più bassi, e questo si pensa sia un vantaggio per la salute e per una minore incidenza di malattie degenerative. Il ferro infatti è un minerale che in circolo fa molti danni perchè provoca il danneggiamento dei tessuti tramite la formazione di sostanze instabili come i radicali liberi, quindi troppo fa male. Non dobbiamo ovviamente pensare che non va assunto, perchè anche troppo poco ferro fa male.
:wink:

Eika
Messaggi: 25
Iscritto il: mar ago 01, 2006 9:52 am

Messaggioda Eika » gio nov 09, 2006 7:06 pm

Fox_Mulder ha scritto:i vegetariani solitamente presentano depositi di ferro più bassi, e questo si pensa sia un vantaggio per la salute e per una minore incidenza di malattie degenerative. Il ferro infatti è un minerale che in circolo fa molti danni perchè provoca il danneggiamento dei tessuti tramite la formazione di sostanze instabili come i radicali liberi, quindi troppo fa male. Non dobbiamo ovviamente pensare che non va assunto, perchè anche troppo poco ferro fa male.
:wink:


Questo infatti l'evevo letto. VOlevo sapere se è possibile fare in modo che il mio organismo depositi del fegato il fetto che è in eccesso nel sangue.

seitanterzo
Staff moderatori
Messaggi: 2325
Iscritto il: dom ago 06, 2006 2:16 pm
Autenticazione: a9a9a9a9a9a9
Località: Roma

Messaggioda seitanterzo » ven nov 10, 2006 2:56 pm

Di solito si ottengono valori equilibrati per il 97,5% della popolazione semplicemente seguendo le linee guida, (anche se tu sei un esperimento a parte... :lol: ) prova a seguire le porzioni indicate riguardo la fascia calorica adatta a te e poi facci sapere! :wink:

Avatar utente
Fox_Mulder
Amministratore
Messaggi: 1286
Iscritto il: lun lug 03, 2006 1:28 pm
Autenticazione: 132435465768
Località: Oslo, Norvegia.
Contatta:

Messaggioda Fox_Mulder » ven nov 10, 2006 5:07 pm

Eika ha scritto:
Fox_Mulder ha scritto:i vegetariani solitamente presentano depositi di ferro più bassi, e questo si pensa sia un vantaggio per la salute e per una minore incidenza di malattie degenerative. Il ferro infatti è un minerale che in circolo fa molti danni perchè provoca il danneggiamento dei tessuti tramite la formazione di sostanze instabili come i radicali liberi, quindi troppo fa male. Non dobbiamo ovviamente pensare che non va assunto, perchè anche troppo poco ferro fa male.
:wink:


Questo infatti l'evevo letto. VOlevo sapere se è possibile fare in modo che il mio organismo depositi del fegato il fetto che è in eccesso nel sangue.


cioè se ho capito bene vuoi che il ferro circolante vada ad aumentare la ferritina? Non ti so proprio dire come indurre il fegato a fare questo, magari riboeri sa dirti qualcosa di più ;)
Secondo me l'unica cosa che puoi fare è diminuire la sideremia ma questo non aumenterà la ferritina.

riboeri
Amministratore
Messaggi: 658
Iscritto il: mar lug 11, 2006 10:15 pm
Autenticazione: tichetitachiitactacatetiitotac
Località: Pavia o S. Stefano Lodigiano
Contatta:

Messaggioda riboeri » ven nov 10, 2006 7:33 pm

Fox_Mulder ha scritto:cioè se ho capito bene vuoi che il ferro circolante vada ad aumentare la ferritina? Non ti so proprio dire come indurre il fegato a fare questo, magari riboeri sa dirti qualcosa di più ;)
Secondo me l'unica cosa che puoi fare è diminuire la sideremia ma questo non aumenterà la ferritina.

Che io sappia non c'è un modo per farlo se non lo vuole fare. Il problema però potrebbe anche stare a monte di tutto, ovvero in un errore strumentale... basta che qualche globulo rosso durante o dopo il prelievo si rompa e la sideremia va alle stelle... In questo caso sarebbe tutto a posto. Altrimenti... boh :?:

Eika
Messaggi: 25
Iscritto il: mar ago 01, 2006 9:52 am

Messaggioda Eika » ven nov 10, 2006 9:21 pm

Gli esami dovrò comunque rifarli tra 6 mesi.
Io ho l'ipotiroidismo e sono sotto eutirox. Magari è dovuto all'ipotirodismo?

Per Seitanterzo... :? io mangio senza badare troppo alle porzioni. L'unica cosa che di sicuro non faccio è mangiare molti cairboidrati, un pò perché la mia vita è molto sedentaria, un pò perché non mi fanno impazzire. Quindi sicuramente abbondo nei legumi. E poi le verdure e il muesly, la frutta secca...
Peccato non ci sia modo di far afforbire il ferro al fegato. hihihi

Domani dovrei sentire l'endocrinologo e vediamo che mi dice. Io intanto riduco le porzioni. :)

Avatar utente
Fox_Mulder
Amministratore
Messaggi: 1286
Iscritto il: lun lug 03, 2006 1:28 pm
Autenticazione: 132435465768
Località: Oslo, Norvegia.
Contatta:

Messaggioda Fox_Mulder » sab nov 11, 2006 2:20 am

si è sicuramente sempre consigliabile sentire il proprio medico :wink:
attenzione a ridurre le porzioni, devi sempre soddisfare il fabbisogno calorico :wink: se si consumano cibi dei 5 gruppi alimentari e si evitano i cibi raffinati ciò avviene spontaneamente se non si ci limita forzatamente nel consumo del cibo.

Eika
Messaggi: 25
Iscritto il: mar ago 01, 2006 9:52 am

Messaggioda Eika » sab nov 11, 2006 1:35 pm

Fox_Mulder ha scritto:si è sicuramente sempre consigliabile sentire il proprio medico :wink:
attenzione a ridurre le porzioni, devi sempre soddisfare il fabbisogno calorico :wink: se si consumano cibi dei 5 gruppi alimentari e si evitano i cibi raffinati ciò avviene spontaneamente se non si ci limita forzatamente nel consumo del cibo.


Cibi raffinati ne mangio pochi.
E sicuramente mangio più delle cinque porzioni di legumi consigliate. Perché il mio appetito è forte e non ho voglia di mangiare cairboidrati. Così per placare la fame abbondo con i legumi. In più bisogna aggiungere muely (che contiene ferro), frutta secca, verdure a foglia verde, ecc...
Il mio fabbisogno calorico e' più che soddisfatto... :D al massimo io mangio più di quello che dovrei...hihihi

seitanterzo
Staff moderatori
Messaggi: 2325
Iscritto il: dom ago 06, 2006 2:16 pm
Autenticazione: a9a9a9a9a9a9
Località: Roma

Messaggioda seitanterzo » lun nov 13, 2006 2:42 pm

Che ci dobbiamo fare, lei è fatta così....... :lol:

Eika
Messaggi: 25
Iscritto il: mar ago 01, 2006 9:52 am

Messaggioda Eika » sab nov 18, 2006 9:06 pm

seitanterzo ha scritto:Che ci dobbiamo fare, lei è fatta così....... :lol:


:D
Ho parlato con l'endocrinologo e ha prescritto altri esami di cui ora non ricordo il nome, tra cui la ferritina. Poi vedremo.
Il mio medico di base invece ha detto che non c'è nessun problema. Bah...
Inoltre probabilmente dovrò aumentare un pò la quantità di eutirox che prendo al giorno.
Gli esami lì farò i primi di dicembre, lasciamo agire l'eutirox ancora un paio di settimane. Magari si sistema tutto così.

Eika
Messaggi: 25
Iscritto il: mar ago 01, 2006 9:52 am

Messaggioda Eika » mer dic 06, 2006 6:28 pm

Sono arrivate le ultime analisi del sangue:

Emoglobina 11,8 [12-15]
Leucociti 3,6 [4-10]
Eritrociti 3,74 [3,80-4,80]
Ematocrito 34,6 [36-46]
Sideremia 56 [40-150]
Transferrina 342 [230-430]
Ferritina 40,61 [10-160]

Intanto devo rettificare il valore della sideremia dei penultimi esami: non era 185 ma 155. Mia madre si era sbagliata nel riferlo.
Allora il medico mi ha detto che ho un'inizio di anemia.
Ho riguardato gli esami fatti negli ultmi sei mesi e i valori si sono abbassati pian piano fino ad arrivare a questa situazione.
Ora... non ho MAI sofferti di anemia e i miei valori sono SEMPRE stati perfetti.
La tiroide va benissimo.
Ho sempre seguito le linee guida per l'alimentazione, rispettanto le quantità. Mangio lenticchie e legumi 6 giorni alla settimana. Mangio verdure a foglia verde, frutta secca, tanto basilico...vitamina c...
Io non so che cosa pensare.
Non voglio prendere integratori di ferro e non voglio che i valori si abbassino.
Devo mangiare lenticchie anche a colazione? Evidentemente non mi basta il ferro prenso dai vegetali?
Che altre spiegazioni ci sono?
Aiutatemi voi, vi prego.
Il medico dice che posso provare ad aumentare le quantità di legumi...etc...ma non è proponibile. Ne mangio già tanti.
E a quanto pare servono a poco.
:(

seitanterzo
Staff moderatori
Messaggi: 2325
Iscritto il: dom ago 06, 2006 2:16 pm
Autenticazione: a9a9a9a9a9a9
Località: Roma

Messaggioda seitanterzo » gio dic 07, 2006 9:39 pm

Eeeehhhhh?????
Nel precedente esame avevi 155 di sideremia ed ora siamo a 56? Ma in quanto tempo? E anche se di poco, un regresso l'ha avuto anche l'emoglobina.

Comunque sarebbe inverosimile aumentare ulteriormente i legumi, mica il ferro c'è solo lì! E' opportuno far ruotare una serie di alimenti che ne contengano buone quantità da alternare nel corso della giornata fra qui l'importanza degli spuntini e l'uso, per esempio, di certi pani (integrale, di segale, al malto, per i quali 100 gr. contengono 2,5 mg. di Ferro) da coadiuvare come sai da alimenti ricchi di vitamina "C" e dato che siamo in periodo di agrumi è bene continuare ad approfittarne come sicuramente già stai facendo.

Ti riporto di seguito (dato che non sò se ho ancora la tua mail) una serie di alimenti da consumare a rotazione per un bel po' di tempo:


Cereali
Muesli, fiocchi d'avena, fiocchi di mais, fette biscottate (possibilmente quelle della Ecor che trovi da Naturasì), pane al malto, pane integrale, pane di segale, grano saraceno, frumento, miglio decorticato, riso parboiled, mais, amaranto, quinoa, orzo, farro.

Legumi
Fagioli borlotti, f. dall'occhio, f. cannellini, lenticchie, soia (rossa, verde, gialla, nera), ceci, lupini, fave sgusciate, piselli, seitan, tempeh, muscolo di grano, semi di sesamo macinati.

Verdura
Basilico, prezzemolo, menta, (dato che a Dicembre non sono di stagione, è preferibile acquistarli biologici in bottiglietta) spinaci crudi, foglie di rapa, conserva di pomodoro (quest’ultima in grande quantità!).

Frutta secca, disidradata e seccata
Pistacchi (non salati nè tostati, li trovi alla Coop), anacardi, pesche secche e disidradate, albicocche disidradate e secche, prugne secche, arachidi tostate, uva passa, nocciole, fichi secchi, mandorle, datteri, noci.

Tempo fà avevi deciso di eliminare la soia ed i suoi derivati, vedi tu, comunque usa anche frutta e verdura di stagione riportata su quest'altra lista:

Dicembre

ananas
arance
avocado
banane
barbabietole rosse
broccoli
carciofi
cardoni
carote
castagne
cavolfiori
cavolini di Bruxelles
cavolo verza
cicoria bionda
cicoria orchidea rossa
cicoria rossa
cime di rapa
indivia riccia
kaki
lattuga
limone
mandarini
mandaranci
melagrane
patate
pere
pompelmi
scarola
scorzonera
sedano
sedano rapa
spinaci
tartufi
topinambur

Vai così e stavolta non si può fallire! E complimenti per la tiroide (era ora!....)


Torna a “Alimentazione vegetale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron